Consigli Comunali, pandemia: chiediamo trasparenza

Il Comitato #SaveSaturnia, nonostante la grave pandemia in atto, continua a interessarsi delle questioni relative alle Cascate Del Mulino. Il Comitato ritiene che la crisi sanitaria abbia un’importanza e un’urgenza superiore a qualsiasi considerazione riguardante i passaggi politici relativi al destino delle Cascate del Mulino: proprio per questo, segnaliamo alla cittadinanza una grave mancanza di trasparenza da parte della Giunta.

Il 20 marzo si è svolto il Consiglio Comunale a Manciano, praticamente a porte chiuse in quanto il sindaco Mirco Morini non ha acconsentito alla diretta streaming né ad una registrazione del dibattito. Crediamo che questa decisione sia uno spregio nei confronti dei criteri di trasparenza e tracciabilità sanciti dall’articolo 73, comma 1, del decreto legge del 17 marzo 2020. Successivamente è stato pubblicato il verbale del consiglio senza l’approvazione della minoranza.

Dalla lettura di questo siamo venuti a conoscenza che la maggioranza ha portato all’approvazione di atti molto importanti per il nostro territorio fra cui una nuova convenzione tra Vignoli (proprietario del parcheggio e dei servizi adiacenti al sito delle Cascate del Mulino) e il Comune. Approvata con delibera n.8 del 20/03/2020 a colpi di maggioranza senza nessun passaggio ufficiale con la popolazione.

Dal verbale si evince che nonostante i numerosi solleciti da parte deli gruppi di opposizione, che chiedevano di posticipare il dibattito, la Giunta ha deciso di proseguire approvando la Convezione. 

Il comitato #SaveSaturnia trova aberrante che in un tale momento di incertezza sul piano internazionale la maggioranza abbia portato all’approvazione in un Consiglio Comunale a porte chiuse una misura così importante per il futuro del nostro territorio.


#SaveSaturnia chiede inoltre che la cittadinanza venga messa al corrente di quanto avvenuto nel Consiglio Comunale del 20 marzo e che ci sia un impegno pubblico da parte del Sindaco ad adottare lo strumento dello streaming per i Consigli Comunali, come prevede la legge sulla trasparenza.


Chiediamo inoltre che Sindaco dia la priorità all’emergenza sanitaria e che le altre questioni, in questo momento secondarie, siano discusse in un secondo momento seguendo dei principi democratici.