Il 17 novembre 2019 un’alluvione colpisce nuovamente il territorio di Saturnia, dopo il disastro del 2012 e la catastrofe del 2014. Il Genio Civile e il Consorzio di Bonifica intervengono e i lavori terminano il 23 gennaio 2020. Il Comitato contesta l’atteggiamento della Giunta, che durante le vacanze di Natale invita i turisti a frequentare le Terme di Saturnia (struttura privata) dato che la strada vicinale che conduce alle Cascate non è agibile. L’amministrazione inoltre non fa effettuare adeguati controlli sugli ingressi, rendendo l’ordinanza del 22 novembre 2019 inefficace e addirittura dannosa per gli operatori turistici. Pubblichiamo qui sotto alcune foto delle Cascate del Mulino dopo l’alluvione.